Il super ammortamento varrà anche per gli stampi

Apprendiamo dalla rivista Polimerica (http://www.polimerica.it/articolo.asp?id=16012=) un’importante novità che riguarda il mondo degli stampi materie plastiche.

L’ultima Legge di Stabilità introduce il “Super ammortamento”, consente cioè di ammortizzare il 140% del valore di un bene strumentale nuovo.
L’agevolazione può essere applicata anche a stampi e portastampo, essendo stato eliminato il riferimento alla tabella Ateco 28 che escludeva questa fattispecie dai beni agevolabili.

Le ultime novità e le procedure da seguire per accedere all’incentivo sono spiegate in una nota diffusa da Ucisap, Unione costruttori italiani stampi e attrezzature di precisione.

Eccolo: http://www.ucisap.it/documenti/stabilit%C3%A0-2016.html

Tra gli aspetti salienti della norma, nessun limite alla cessione del bene e la possibilità di utilizzare il bonus anche per i beni utilizzati in forza di contratti di locazione finanziaria; in quest’ultimo caso il canone di leasing viene maggiorato del 40% (anche se non è chiaro se valga anche per gli interessi).

COME FUNZIONA. Il costo del bene strumentale (nuovo) è incrementato del 40% al fine del calcolo degli ammortamenti, deduzione che viene calcolata in via extracontabile. Fatto 100 il costo dello stampo, con aliquota di ammortamento del 20%, ogni anno saranno stanziati a conto economico ammortamenti per 20, in quanto tali deducibili; in aggiunta sarà possibile beneficiare di una ulteriore deduzione di 8, quale variazione in diminuzione in dichiarazione dei redditi.

BENI AGEVOLABILI E NON. Il Super ammortamento può essere applicato solo a beni materiali (non marchi, brevetti o licenza), che siano al tempo stesso strumentali, Occorre poi che l’aliquota di ammortamento del bene sia pari o superiore al 6,5%.
Sono invece esclusi fabbricati e costruzioni, anche leggere, oltre a specifici beni elencati nell’allegato 3 alla Legge di stabilità, per esempio condutture, materiale rotabile, ferroviario e tramviario, aerei.

PERIODO. L’agevolazione è valida per gli investimenti compiuti tra il 15 ottobre 2015 e il 31 dicembre 2016.

By | 2017-06-02T17:59:58+00:00 14 marzo 2016|Categories: Uncategorized|0 Comments

Leave A Comment